STATUA DELL’ANGELO CUSTODE

La statua dell’Angelo custode era piuttosto compromessa, in quanto ha subìto il degrado dei materiali della cappella.

Ecco come si presentava la statua prima del restauro:

26 REST

Presentava numerose lacune ed abrasioni causate da percolazioni di pioggia che penetrava dalle fessure del muro della nicchia. Inoltre una parte del basamento all’altezza del piede del bambino era completamente distaccato.

Dopo la reintegrazione delle parti, un’approfondita pulitura e stuccatura, è stata fatta una velatura sulle lacune di colore, cercando di ricrearlo quanto più simile a quelli esistenti.

Infine la statua è stata lucidata con c’era d’api per proteggere il film pittorico esistente.

48 REST